Categorie
Internet

IE6 Countdown: anche Microsoft dice “Basta!”

Chiunque, per lavoro o divertimento, abbia mai provato a creare un sito internet sa bene che c’è un grosso ostacolo da superare se si vuole dar vita alla propria creatura: Internet Explorer 6. Questo browser, rilasciato ormai 10 anni fa (un’era, nel mondo di Internet) è particolarmente “duro a morire” per via della sua installazione nativa su Windows Xp, per il mancato aggiornamento di molti programmi businness che lo richiedono e per via dell’altissima percentuale di utilizzo in Russia e Asia.

Rendere un sito pienamente compatibile con IE6 richiede spesso lo stesso tempo impiegato per l’intera realizzazione e il testing sugli altri browser. Problemi di CSS, trasparenze e molte altre lacune che erano comprensibili nel 2001 non sono più sopportabili dieci anni dopo.

Dopo vari big (tra cui Google), finalmente sembra averlo capito anche la stessa Microsoft (che comunque non ha molte colpe in questo caso). Sembrerà singolare, ma l’azienda di Redmond ha lanciato il sito “IE6 Countdown” per promuovere “l’abbattimento” del vecchio browser fino a fargli toccare la misera quota dell’ 1%. Nella home page possiamo vedere l’attuale percentuale di utilizzo e i dati specifici di ogni Paese. C’è poi la sezione “Join Us” in cui si può copiare un codice HTML da inserire nelle pagine del proprio sito per informare i visitatori con IE6 che il loro browser deve essere aggiornato.

Usare un browser come IE6, specie se non aggiornato, può aprire la porta del nostro computer a malware di ogni tipo, con tutte le spiacevoli conseguenze del caso.

Se siete obbligati a tenervi IE6 per motivi di compatibilità con vecchie applicazioni, cercate almeno di tenerlo sempre aggiornato e di non utilizzarlo per la navigazione quotidiana, preferendogli un browser più moderno.

[Omnia / Luca Zaccaro]

  • Share on OkNotizie
  • Share on Twitter
  • Share on Facebook

Una risposta su “IE6 Countdown: anche Microsoft dice “Basta!””

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.