Windows 8: annunciati nome ed edizioni

Microsoft ha finalmente ufficializzato alcune informazioni riguardo la prossima versione del suo sistema operativo. Ecco quali:

1) il nome. E’ ufficiale, Windows 8 si chiamerà.. Windows 8 🙂 Bene, vogliono continuare con la strada intrapresa con Windows 7 e questo non può che farci piacere

2) le edizioni. Windows 8 avrà 3 (sì, solo tre!) edizioni: la prima si chiamerà semplicemente “Windows 8” e rappresenterà quello che ultimamente siamo stati abituati a chiamare “Home Premium”; la seconda si chiamerà “Windows 8 Pro” e corrisponderà all’attuale versione “Professional”; la terza si chiamerà invece “Windows RT“. Le prime due edizioni saranno disponibili su processori x86 a 32 e 64 bit mentre l’ultima edizione sarà destinata esclusivamente ai dispositivi ARM. Notiamo con piacere che sono state eliminate quelle piaghe chiamate “Starter”, “Home Basic” e “Ultimate” mentre è confermata la disponibilità di una versione “Enterprise” destinata alle licenze “Software Assurance”. Sarà inoltre disponibile in determinati mercati (es. Cina) una versione monolingua del sistema operativo.

Per quanto riguarda le funzionalità offerte dalle singole edizioni vi rimando all’annuncio ufficiale. Sappiate che le novità salienti sono queste: “Start Screen”, “Windows Store”, “Desktop”, “Defender” e “File History” disponibili in tutte le edizioni e Microsoft Office incluso in “Windows RT” (che però sarà privo di Windows Media Player). Sembra invece che Windows Media Center sarà un pacchetto aggiuntivo da acquistare ad un modico prezzo.

Microsoft promette di tornare presto sull’argomento, soprattutto per dettagliare i prezzi delle varie edizioni. Per il momento non possiamo che ritenerci soddisfatti della strada che Microsoft sta prendendo con Windows 8 e speriamo che non ci siano ripensamenti in corso d’opera.

Windows 8 “Release Preview” (la versione RC) è attesa tra la fine di Maggio e gli inizi di Giugno, la versione RTM è attesa in piena estate (come fu per Windows 7) mentre la disponibilità generale è da attendersi intorno al mese di Ottobre.

[Omnia / Luca Zaccaro]

  • Share on OkNotizie
  • Share on Twitter
  • Share on Facebook

2 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.