Categorie
Tecnologia

Windows 7 non avrà un SP2?

Non so se di recente (a me tra macchine di test e amici vari capita spesso) vi sia capitato di (re)installare Windows 7.. l’installazione in sé dura circa mezz’ora (anche meno, se usiamo una chiavetta USB) ma poi c’è da scaricare il SP1 (tra download, installazione e riavvio passa circa un’ora) e come se non bastasse un altro centinaio di aggiornamenti “Importanti” post-SP1. Risultato: solo per installare e aggiornare Windows si può perdere anche mezza giornata.

Di solito quando Microsoft conclude i lavori su un nuovo Sistema Operativo (Windows 8, in vendita da dopodomani) un gruppo di ingegneri inizia a lavorare sul successivo (e spesso ultimo) Service Pack per la versione precedente di Windows. Dato il successo mondiale di Windows 7 sembra francamente impossibile anche solo ipotizzare che questo non riceva, a breve, un Service Pack 2.

Vero, il sistema è performante e non presenta gravi bug o problemi di sicurezza, ma è anche impensabile pensare di investire diverse ore per renderlo “operativo” su un nuovo PC.

Sembra invece che questa volta le cose andranno in modo diverso. Stando a quanto scritto su Neowin, l’azienda di Redmond non avrebbe “alcun piano” riguardante un secondo Service Pack per Windows 7, forse perché vuole concentrare tutte le sue forze sul miglioramento di Windows 8 e sulla campagna di “arruolamento” al nuovo sistema di tutti gli utenti di Windows 7.

Probabilmente la questione riguarda il supporto: non prendete questi numeri come oro colato, ma pare che ogni Service Pack estenda il supporto primario di un Sistema Operativo di circa 24 mesi. Forse nell’ottica di un risparmio economico e di risorse, forse per evitare di creare un altro “Die Hard OS” come è stato Windows Xp, fatto sta che questo benedetto aggiornamento potrebbe non arrivare mai.

Se guardiamo alla storia di Windows NT possiamo vedere come il numero di Service Pack sia calato in modo continuo nella Storia (NT4: 6 SP, 2000: 4 SP + 1 Update Rollup, XP: 3 SP, Vista: 2 SP) ma questo non ci autorizza (o non dovrebbe autorizzarci) a pensare che sia cosa buona e giusta non avere un SP2 per Windows 7.

Se davvero Microsoft deciderà di proseguire su questa strada dovrebbe per lo meno pensare ad un “Update Rollup” per consentire a noi “poveri installatori” di scaricare un unico pacchetto che includa tutte o quasi le patch importanti Post-SP1.

Cosa ne pensate? Vi aspettate un secondo Service Pack per Windows 7 o passerete direttamente a Windows 8?

[Omnia / Luca Zaccaro]

  • Share on OkNotizie
  • Share on Twitter
  • Share on Facebook

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.