Categorie
Tecnologia

Lumia 820 + WP8: Prime Impressioni

Nokia Lumia 820

La mia curiosità nei confronti di Windows Phone nasce dal momento della sua presentazione (15/02/2010) ma allora ero ben cosciente del fatto che il sistema fosse abbastanza acerbo e che al momento del rilascio (21/10/2010) non c’erano smartphone capaci di garantire una esperienza soddisfacente al 100% con questa innovativa piattaforma. Poi è arrivato l’accordo con Nokia (che i telefoni li sa fare bene) e la presentazione dei primi due Smartphone della serie Lumia (710 e 800, il 21/10/2011) con la nuova versione del Sistema Operativo. I dispositivi erano (sono) davvero ben fatti e Windows Phone 7.5 prometteva di colmare molti dei “difetti di gioventù” del suo predecessore. Stavo iniziando a valutare l’acquisto quando sono iniziati a circolare i primi rumors riguardanti Windows Phone 8 (completamente riscritto sul kernel NT) che, tra le altre cose, facevano ipotizzare che nessuno dei devices attualmente in commercio avrebbe ricevuto questo aggiornamento. Ho deciso di aspettare ed effettivamente le cose sono andate così. Nel frattempo però potevo provare Windows Phone 7.5 sullo Smartphone di mio cugino e l’iniziale curiosità si è trasformata in una vera e propria attesa. Ed eccoci a Windows Phone 8 e al Lumia 820. Dopo qualche mese di recensioni e prove sul campo, settimana scorsa mi sono deciso e sono passato “al lato oscuro della forza”. Ecco di seguito le mie primissime impressioni dopo sette giorni di utilizzo:

PACKAGE
Ho acquistato un Lumia 820 grazie all’offerta Vodafone (300€ invece che 499€ con l’abbinamento di un piano ricaricabile, mica male) e mi è stato subito consegnato il dispositivo, con la promessa di avere una Micro-SIM dopo 24 ore. Il box è pratico ed essenziale. Al suo interno troviamo lo Smartphone (con la cover intercambiabile), il manuale, il caricatore a muro con cavo USB separabile e le cuffie. Il telefono è protetto da un buon rivestimento di plastica e sul display troviamo uno stick di protezione facilmente rimuovibile.

DEVICE
Dopo aver richiesto una nuova Micro-SIM ed averci fatto caricare il mio attuale numero (addio, vecchia SIM del 2001!) posso iniziare ad usare il device. Inizio subito col dire che è molto “compatto”. E’ grande ma non enorme (display 4,3”) con un peso lievemente alto se confrontato con altri “fratelli” (niente di esagerato, comunque). In ogni caso la qualità produttiva è alta, si capisce subito di avere in mano un Nokia. Rimuovo la cover (le prime volte bisogna fare un po’ di forza) ed inserisco la Micro-SIM e una Micro-SD Sandisk da 16GB (classe 4). La batteria è removibile e non è bloccata all’interno del case (avrei preferito una sorta di blocco). Accendo il device e inizio la configurazione iniziale. Non c’è che dire.. giudizio più che positivo per Nokia e per il suo Lumia 820.
Nota: non ho preso in considerazione il 920 solamente perché troppo grande per me.

WINDOWS PHONE 8
Primo avvio, il sistema mi saluta e si offre di aiutarmi nei primi passi della configurazione. Richiede l’associazione con un Microsoft Account (nuova definizione per tutti gli account msn, hotmail, live e outlook) e la possibilità di usare la rete dati per la sincronizzazione. Inserisco il mio account Outlook e procedo. In men che non si dica vengo reindirizzato sulla Start Screen customizzata da Vodafone. Inutile dire che dopo cinque secondi la schermata era già totalmente diversa ed adattata alle mie esigenze. Mi collego alla rete Wi-Fi di casa e, dopo aver sincronizzato le altre mie utenze (Google, Facebook, Twitter), procedo al download delle App “fondamentali”: Facebook, Whatsapp, Twitter e Youtube. Il passo successivo è la configurazione delle App Nokia (soprattutto il download delle mappe italiane offline). Bene, è tempo di controllare i Contatti (vero e proprio Hub tra i contatti telefonici, gli indirizzi mail e gli account dei Social Network) e di unire manualmente le (poche) occorrenze che non sono state già gestite dal Sistema. Stavo per terminare la mia prima serata con Windows Phone 8 quando vengo informato che Portico (il primo grande aggiornamento per questo sistema) è pronto per il download. Confermo, attendo qualche minuto e il device si riavvia da solo un paio di volte. Bene, ora anche Windows Phone è aggiornato all’ultimissima versione. Direi che anche in questo caso si tratta di una promozione a pieni voti

SETTE GIORNI
Sette giorni non sono sufficienti a dare un giudizio complessivo ma, per quanto ho avuto modo di sperimentare, confermo i giudizi positivi sia sul device che sul sistema. La qualità audio delle chiamate è ottima, la ricezione di rete (cellulare e dati) è buona, la batteria dura un paio di giorni (con il 3G non sempre attivo e alcune impostazioni settate in modo opportuno), le App che mi servono ci sono e funzionano, la facilità d’uso è evidente, la navigazione è fluida e la sveglia ha quel non so che di Oriente che al mattino non fa che bene.

Tornerò sicuramente a parlare di questo mio acquisto tra qualche tempo, quando mi sarò fatto un po’ di esperienza sul campo e quando, presumibilmente, saranno saltati fuori i primi problemi.
Ripeto il mio giudizio iniziale: acquisto consigliato!

[Omnia / Luca Zaccaro]

  • Share on OkNotizie
  • Share on Twitter
  • Share on Facebook

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.