Categorie
Tecnologia

Microsoft, ferve il lavoro dopo Windows 7

Ricordate qualche mese fa? La guerra delle build di Windows 7.. ogni giorno una nuova versione, la beta che sfugge sui circuiti torrent, poi la RC, le false notizie sulla RC2 e il rincorrersi di voci sulla RTM.

Pensate che Microsoft si sia presa una vacanza? Decisamente no! E’ ormai certo l’inizio dei lavori per consegnarci il primo Service Pack di Windows 7/Server 2008R2 entro settembre. Molto probabilmente il “ramo” che sta lavorando a questo progetto è quello del winmain_sp e il numero di macro-Build è 7601 (ovvero “una unità” dopo Windows 7). Fin qui niente di strano.

Pare però che si sia rimesso in moto anche il ramo winmain, quello per intenderci che poi sforna i sistemi operativi veri e propri. il solito WZor ha pubblicato alcune immagini di una ipotetica Build 7700. Ammettiamo che non si tratti di fotoritocco (la genuinità delle immagini non è garantita): a cosa corrisponderebbe quel 7700? Se, come abbiamo detto, il primo Service Pack sarà la build 7601, non è in questa direzione che dobbiamo cercare. Verrebbe subito da pensare a Windows 8: in fondo come chiamare un sistema operativo successivo a Windows 7 che non sia Windows 7 SP1? Ma qui i dubbi sono ancora troppi. Se è vero che la prossima versione di Windows vedrà la luce tra il 2011 e il 2012 è ancora troppo presto per una Build, oltretutto nel ramo winmain.

Non sappiamo a cosa si riferisca questa 7700.winmain.100122-1900, compilata (sempre che non si tratti di uno scherzo) il 22 Gennaio. Di certo a Redmond non stanno con le mani in mano..

[Omnia/Luca Zaccaro]

  • Share on OkNotizie
  • Share on Twitter
  • Share on Facebook