Categorie
Tecnologia

Download Windows 8 Consumer Preview (CP)

Microsoft ha appena rilasciato pubblicamente la Consumer Preview di Windows 8 (6.2.8250.0.winmain_win8beta.120217-1520).
Questa versione, paragonabile ad una Beta, è liberamente scaricabile da chiunque e installabile su qualsiasi PC (a patto che soddisfi i requisiti minimi). Potrà essere utilizzata senza alcun tipo di restrizione fino allo scadere del periodo di prova .

Il download della versione Client 32 bit è disponibile in questa pagina: Link

Il download della versione Client 64 bit è disponibile in questa pagina: Link

Il download della versione Client ARM è disponibile in questa pagina: no link yet

Il download della versione Server 64 bit è disponibile in questa pagina: no link yet

Ecco una carrellata di “pillole” che riguardano Windows 8:

Q: Cosa è Windows 8?
A: Windows 8 è il nome in codice della prossima generazione di Sistemi Operativi di Microsoft (Kernel 6.2)

Q: Si tratta della versione definitiva di Windows 8?
A: No, si tratta di una fase Beta, alla quale devono seguire le fasi di RC, RTM e GA

Q: Windows 8 CP sarà disponibile in Italiano?
A: No, o almeno non ufficialmente. Può darsi che presto verranno diffusi illegalmente i Language Pack

Q: Quali architetture saranno supportate da Windows 8 (Kernel 6.2)?
A: Windows 8 (Kernel 6.2) funzionerà sui comuni processori a 32 bit e a 64 bit. Supporterà inoltre, per la prima volta, la piattaforma ARM

Q: Quali dispositivi saranno supportati da Windows 8?
A: Windows 8 supporterà tutti i dispositivi attualmente supportati da Windows 7, a patto che rispettino i requisiti minimi. Windows 8 è inoltre ottimizzato per il funzionamento sui Tablet PC con il supporto al Touch Screen.

Q: Cosa è Metro?
A: Metro è una filosofia di Design lanciata da Microsoft con il rilascio di Windows Phone. Metro è profondamente integrato in Windows 8, il quale offre una interfaccia ispirata a Metro e appositamente studiata per funzionare con input di tipo Touch (Immersive).

Q: Cosa è Windows Store?
A: Windows Store è una applicazione disponibile in Windows 8 che permetterà di centralizzare la pubblicazione e la distribuzione di applicazioni e driver. Sarà l’unica possibilità di condividere le nuove applicazioni Metro-Style supportate dal sistema insieme alle vecchie applicazioni Windows. Dovendo superare un controllo di garanzia, è opinione comune che queste applicazioni appariranno sullo Store solo dopo che un team di esperti abbia accertato la non presenza di Malware e falle critiche di sicurezza

Q: Windows 8 includerà un nuovo browser?
A: Sì, in Windows 8 sarà disponibile Windows Internet Explorer 10 che funzionerà in due modalità completamente differenti tra loro: nell’ambiente Desktop troveremo il “classico” Internet Explorer mentre una Metro-App appositamente sviluppata e basata sul motore di IE10 permetterà la navigazione in Internet dall’interfaccia Immersive senza però supportare alcun tipo di plugin (compreso Flash Player). Se una pagina richiede un plugin aggiuntivo verrà presentato all’utente un messaggio che permette di passare alla versione “classica” del browser, abbandonando l’interfaccia Immersive

Q: Windows 8 includerà Ribbon?
A: Sì, Windows Explorer includerà un menù navigazionale progettato sfruttando i Ribbon di Office 2007, ovvero un re-design dei classici menù (File, Modifica, Visualizza ecc..) che sa modificarsi automaticamente in base alle azioni dell’utente.

Q: Windows 8 avrà il pulsante “Start”?
A: Sembra di no. Il pulsante fisso che abbiamo conosciuto a partire da Windows 95 è sparito (insieme al menù Start), ed è stato sostituito da un pulsante a scomparsa (compare posizionando il mouse nella parte inferiore sinistra dello schermo) che permette di accedere alla nuova Start Screen. Non è ancora chiaro se questa sarà una opzione disattivabile o meno.

Q: Windows 8 sarà accompagnato da una versione Server?
A: Sì, mentre Windows 8 è destinato ad una utenza Home/Businness, una versione dedicata (nome in codice Windows Server 8) è pensata specificatamente per l’utenza Server. Una versione di test di Windows Server 8 dovrebbe essere rilasciata nella giornata di oggi

Q: Quali sono i principali miglioramenti presenti in Windows 8?
A: Supporto ARM, interfaccia Immersive, Metro-App, Windows Store, nuovo logo Windows, tema Aero Lite, Charm Bar, nuovo Gestione Attività, nuove impostazioni di ripristino del Sistema, integrazione con Live ID, nuovo metodo di attivazione, Hyper-V (prima disponibile solo in Windows Server), nuovo Windows Defender, ISO mount, PDF Reader, nuova gestione MUI, Windows To Go, Secure Boot, NFC e molti miglioramenti di affidabilità, sicurezza e prestazioni

Q: Quali sono i requisiti di sistema di Windows 8?
A: I requisiti minimi di Windows 8 sono gli stessi di Windows 7. Li trovate su Wikipedia

[Omnia / Luca Zaccaro]

  • Share on OkNotizie
  • Share on Twitter
  • Share on Facebook
Categorie
Tecnologia

Windows 8 Customer Preview il 29 Febbraio

Secondo quanto riportato dal sito Neowin, la Customer Preview (Beta) di Windows 8 verrà rilasciata pubblicamente il 29 Febbraio.

Stando inoltre all’articolo di Tom Warren su The Verge, sembra che Windows Media Center non farà parte nemmeno di questa release o, in caso contrario, si presenterà identica alla versione presente su Windows 7.

Fine mese si avvicina.. scaldate il vostro Hard Disk 😉

[Omnia / Luca Zaccaro]

  • Share on OkNotizie
  • Share on Twitter
  • Share on Facebook
Categorie
Tecnologia

Windows 8, novità in arrivo

Sono passati quasi tre mesi dalla pubblicazione di Windows 8 Developer Preview e Microsoft annuncia chè è stata superata la soglia dei 3 milioni di Download. Non male, non male davvero per un sistema operativo che (nel bene o nel male) si candida ad essere una vera e propria rivoluzione. Se devo dire la mia ho installato la DP quasi al Day One sul mio PC di test e da allora l’ho utilizzata almeno un paio di volte a settimana: al contrario delle build precedentemente trapelate questa è incredibilmente stabile e reattiva, pur trattandosi di una versione Alpha.

Ma tant’è.. Il tempo passa e ormai stiamo correndo verso la prossima Milestone! I primi rumors sono stati confermati ufficialmente da Microsoft ed ora sappiamo che la Beta pubblica sarà disponibile verso la fine di Febbraio 2012.

Negli ultimi giorni ci sono state tante nuove “sorprese” su cosa ci aspetta in questa nuova versione, quasi tutte provenienti da una delle ultime build che sembrerebbe essere in fase di test in quel della Cina. Eccole, presentate brevemente e “alla rovescia” rispetto all’ordine cronologico con cui sono state “spifferate”:

Dettagli ufficiali su Windows Store, disponibile dalla Beta: 49$ di ingresso (99$ per le aziende), app da 1,49$ a 999,99$ e una percentuale del 30% per Microsoft che potrà scendere al 20% se l’app vende più di 25.000$. Link

Modifiche allo Start Screen, ora con tema di fondo modificato e altre novità. Link

Supporto a dischi enormi (grazie a UEFI) e nuovo layer di File System chiamato ReFS. Link e Link

Le applicazioni Metro si potranno chiudere con una nuova gesture e forse sui dispositivi ARM saranno le uniche disponibili (niente ambiente Desktop). Link

Il Pannello di Controllo, dopo anni e anni di onorato servizio, verrà forse rinominato in “PC Settings”. Link

Nuova Charm Bar, resuscitata direttamente dai tempi di Longhorn, sul Desktop classico. Link

Ne avete abbastanza per oggi?

[Omnia / Luca Zaccaro]

  • Share on OkNotizie
  • Share on Twitter
  • Share on Facebook
Categorie
Tecnologia

Office 2010: “sfugge” un’altra versione

A dire la verità è successo qualche giorno fa, in ogni caso un’altra Build di Office 2010 è tra noi! Si tratta di una sorta di Beta 2, diffusa dal solito WZor. Le particolarità di questa versione sono due: la dimensione (più di 3 GB) e il fatto che nell’EULA compaia il termine RTM. Che il cammino di Office 2010 sia giunto al termine?

Personalmente ho provato (..) ho un amico che ha provato la versione a 32 bit sul “muletto” e ho ha subito riscontrato una velocità impressionante. Molto bene 😉

[Omnia/Luca Zaccaro]

  • Share on OkNotizie
  • Share on Twitter
  • Share on Facebook
Categorie
Tecnologia

Ecco Office 2010 Beta!

Come promesso, ecco che la versione Beta (la seconda fase dello sviluppo di un software) della suite da ufficio più famosa al mondo ha fatto la sua comparsa sul sito di Microsoft, pronta per essere scaricata e testata da milioni di “curiosi” come me e come te che stai leggendo queste righe.

Office 2010 è disponibile sia a 32 che a 64 bit (anche se Microsoft, non so perché, sembra consigliare la versione a 32 Bit) previa registrazione. Immagino che sia necessario il solito Live ID che avete usato per ottenere un Serial di Windows 7 Beta/RC. Presumo che la suite Professional Plus sia disponibile solo in Inglese, ma questo ve lo saprò dire dopo averla scaricata 😉

Presto opinioni e “segreti”.. se intanto volete iniziare voi vi lascio i commenti!

Ah, potete scaricare Office 2010 Beta da Qui.

[Omnia/Luca Zaccaro]

  • Share on OkNotizie
  • Share on Twitter
  • Share on Facebook
Categorie
Tecnologia

Presto Tra Noi Office 2010 Public Beta

Non di solo Windows 7 vive l’uomo.. pare infatti che entro la fine del mese di Novembre Microsoft renderà disponibile a tutti la Beta di Office 2010, la suite da ufficio più famosa al mondo.

Dopo essere passati per una fase preliminare (Technical Preview) con qualche “fuga di notizie” (e di ISO, aggiungerei), ora Microsoft ha deciso di permettere a tutti di provare la nuova versione del celebre pacchetto.

Office 2010 sarà disponibile a 32 e a 64 Bit, la Beta sarà presumibilmente in lingua inglese e andrà attivata con dei codici che probabilmente ci verranno assegnati (il condizionale è sempre d’obbligo) come accaduto per la Beta/RC di Windows 7.

Se tutto andrà come previsto, la versione finale di Office 2010 sarà pronta in Primavera.

Personalmente avevo provato una di quelle Build diffuse su Internet ma, dato lo scarso equipaggiamento del computer di test e il tempo che non è mai abbastanza non mi ero fatto una idea completa. Ora invece sono pronto per commentare con voi questa Beta pubblica.

A presto, stay tuned 😉

[Omnia/Luca Zaccaro – via Softpedia]

  • Share on OkNotizie
  • Share on Twitter
  • Share on Facebook
Categorie
Tecnologia

Office 2010: rubata la Beta

UPDATE 13/07/2009 ore 22:22

Ehi… date un’occhiata a www.office.com, hanno appena venduto il dominio. A chi? Secondo me…

——————————————————————————–

UPDATE 12/07/2009 ore 22:36

WZor ha fornito anche dei link accessibili da tutti per ottenere Microsoft Office 2010 Beta x86 e x64 in Inglese

——————————————————————————–

Gran giornata questo 12 Luglio! Dopo la conferma quasi ufficiale che la RTM è pronta e sarà distribuita domani, ecco che i russi ci offronono il “dessert”: è disponibile via torrent (tra poco sui più grandi e conosciuti tracker) la Beta di Office 2010 sia in Inglese che in Russo.

Se intanto avete due minuti da buttare via non perdetevi questo cortometraggio girato da Microsoft per promuovere proprio la Beta di Office 2010:

Grazie a Sebastiano per il video 😉

Se invece volete rimanere aggiornati sulla RTM di Seven/Server 2008 R2 leggete qui

[Omnia/Luca Zaccaro]

  • Share on OkNotizie
  • Share on Twitter
  • Share on Facebook
Categorie
Internet

GMail esce dalla fase Beta

Definire storico questo giorno è quantomeno riduttivo. In campo informatico il sette Luglio verrà ricordato come il giorno in cui, dopo “parecchi” anni (che equivalgono ad ere geologiche quando si parla di programmi) il servizio più conosciuto ed utilizzato dei Google Labs (dopo il motore di ricerca, ovviamente) ha abbandonato la fase Beta.

Nessuno ha mai capito fino in fondo come mai GMail fosse ancora considerato “in prova”. Fatto sta che da oggi questa questione non si pone più. Personalmente da quando ho provato questo servizio di e-mail non tornerei mai più indietro. Utilizzo, per esigenza, altre mailbox ma, appena mi è possibile, re-indirizzo tutto sull’account di bigG.

Auguri, dunque, Gmail!

[Omnia/Luca Zaccaro – via NeoWin]

  • Share on OkNotizie
  • Share on Twitter
  • Share on Facebook
Categorie
Tecnologia

Neptune, il Windows che non fu

Da domani ogni giorno potrebbe essere quello buono per la “segnatura” della versione finale (RTM) di Windows 7. Giusto dunque che i blogger si dedichino all’evolversi di questa notizia.

Oggi però volevo raccontarvi una storia che forse non conoscete. Sì perché, esattamente 10 anni fa, iniziava in Microsoft lo sviluppo di un Sistema Operativo che non vide mai la luce: Windows Neptune.

Windows 2000, pensato e progettato come sistema Server/Aziendale era “appena nato” e in Microsoft volevano creare il primo sistema operativo “Home” a 32-Bit.

Il kernel sarebbe stato ereditato in larghissima parte proprio da Windows 2000, così come l’interfaccia grafica. Anche il nome, secondo fonti interne: Windows 2000 Home.

Neptune si differenziava da Windows 2000 per l’aggiunta di tante piccole “features” come una bozza di firewall integrato.

Il sistema prometteva bene: utilizzava circa l’80% delle risorse di Windows 2000 e offriva la possibilità di aggiornare DirectX e Internet Explorer.

La storia di Neptune si interrompe nel momento in cui Microsoft decise di unire questo gruppo di programmatori con quelli di Windows 2000. Dalla loro collaborazione nacque Whistler, che di sicuro conoscete meglio con il nome di Windows Xp.

Neptune non è mai stato rilasciato ufficialmente, tuttavia esistono due Build in rete che è possibile scaricare per vie “poco legali” come accade con le varie versioni di Windows 7. Se avete una macchina virtuale da far lavorare, le due stringhe magiche sono Neptune Build 5000 e 5111.

Prima di dare il benvenuto a Seven, provate quello che sarebbe potuto diventare il “Sistema Leggendario” al posto di Xp 😉

[Omnia/Luca Zaccaro – via hardwaregadget]

  • Share on OkNotizie
  • Share on Twitter
  • Share on Facebook
Categorie
Tecnologia

Windows 7: Tutte le (possibili) date!

++ UPDATED ++

Alla luce delle ultime dichiarazioni ufficiali di Microsoft (03/06/2009)

Post un po’ inutile, lo ammetto. Ma divertente! Ecco, all’inizio del semestre che vedrà il rilascio del nuovo sistema, tutte le date, vere o presunte, che riguardano Windows 7 😉

30/01/2007: esce Windows Vista. Si inizia a parlare del suo successore (nome in codice “Seven“, ex “Vienna“)

??/01/2008: rilasciata ai partner la build 6519 (Milestone 1) – RUBATA

21/04/2008: rilasciata la build 6574 che apporta i primi veri cambiamenti

??/08/2008: rilasciata la build 6589 (Milestone 2)

07/09/2008: rilasciata la build 6780 (Milestone 3) – RUBATA

02/11/2008: si diffonde la build 6801RUBATA

08/12/2008: si diffonde la Pre-Beta build 6956RUBATA

09/01/2009: rilasciata pubblicamente la Beta build 7000

09/02/2009: diffusa la Pre-RC build 7022RUBATA

08/03/2009: diffusa la Pre-RC build 7048RUBATA

12/03/2009: diffusa la Pre-RC build 7057RUBATA

28/03/2009: diffusa la Pre-RC build 7068RUBATA

07/04/2009: diffusa la Escrow-RC 7077RUBATA

10/04/2009: diffusa la Pre-RTM build 7106 (in realtà la 7077) – RUBATA

05/05/2009: rilasciata pubblicamente la RC 7100

15/05/2009: diffusa la pre-RTM build 7127RUBATA

27/05/2009: diffusa la pre-RMT build 7137RUBATA

01/06/2009: compilata la RC2 build 7201 – RUBATA

02/06/2009: compilata la RC2 build 7227 – RUBATA

04/06/2009: compilata la RC2 build 7229 – RUBATA

08/06/2009: compilata la RC2 build 7231 – RUBATA

10/06/2009: compilata la RC2 build 7232 – RUBATA

12/06/2009: compilata la RTM-Escrow build 7260 – RUBATA

Naturalmente ci sono altre build interne e altre che sono state rilasciate in seguito (come la 6936)

____________________

Ed ora, al 01/06/2009, l’inizio delle “supposizioni” con la relativa fonte!

06/06/2009 – presunta diffusione in rete della RC2 build 7200 (WZor.info)

19/06/2009 – presunta data della compilazione di Windows 7 RTM (WZor.info)

26/06/2009 – presunta data della compilazione di Windows 7 RTM (NeoWin.net)

30/06/2009 – presunta data del sign-off di Seven, compilazione della RTM (WZor.info)

07/07/2009 – presunta data del debutto della RTM (secondo me)

01/09/2009 – presunta data del debutto della GA e RTW (seondo me)

22/10/2009 – DATA UFFICIALE DI WINDOWS 7 GA

23/10/2009 – presunta data del debutto della GA (Acer)

Microsoft compila in media una Build di Windows 7 ogni giorno, esclusi i week-end. Questo post sarà quindi soggetto a molti updates che saranno segnalati all’inizio del post.

E voi? Avete qualche scommessa da fare? Naturalmente anche sul numero di Build della RTM.. io punto sulla 7777 😉

[Omnia/Luca Zaccaro – via 7Windows]

  • Share on OkNotizie
  • Share on Twitter
  • Share on Facebook