Categorie
Tecnologia

Windows 7: rubata (forse) la Build 7264

Stando a quanto raccontano su SevenForums sarebbe stata rubata a Microsoft la privatissima Build 7264 sia a 32 che a 64 bit. Non si sa ancora se questo furto ci sia stato realmente o no, né se si tratta di fake. Sicuramente ne sapremo di più tra un’oretta circa (le 19 ora Italiana) quando queste “fantomatiche” Build saranno interamente uploaddate su un server FTP (?) per poi finire inevitabilmente sulle solite reti torrent.

Finiti i “se” e i “ma” circa la veridicità passiamo alla natura della Build stessa. Anche qui non si hanno dati certi. Se decidiamo di credere al sito russo WZor, la Build 7264 (compilata il 22 Giugno) fa parte della stretta cerchia di “canidate” a diventare la versione definitiva e sarebbe ancora in “lotta” con la Build 7265.

Va ricordato che c’è già stato un fake sulla Build 7264, questo: 6.1.7264.0.win7_rtm.090620-1900

La stringa esatta dovrebbe essere questa: 6.1.7264.0.win7_rtm.090622-1900

il “ladro” sarebbe il solito SoLoR

Seguiranno presto aggiornamenti

PS: ci tenevo a sottolineare che, nel caso si trattasse di un “furto non programmato” potrebbe esserci un tracking nel codice. Wait and see..

[Omnia/Luca Zaccaro – via SevenForums]

  • Share on OkNotizie
  • Share on Twitter
  • Share on Facebook
Categorie
Tecnologia

Windows 7: dov’è finito?

Ci eravamo abituati a commentare fino a 2 leak a settimana. Ora, dalla fatidica data del 19 Giugno, tutto tace. Forse arrivo un po’ in ritardo ma ho il beneficio della chiarezza.

Il sito russo WZor, già più volte ottimo profeta per quanto riguarda Windows 7, aveva una scritta nell’home page che recitava più o meno così: “Sensazione: la build finale (RTM) di Windows 7 potrebbe essere rubata dopo il 19 Giugno”. Frase che molti hanno interpretato credendo che proprio quel giorno sarebbe stata compilata la versione finale. In realtà è stato lo stesso sito russo a spiegare che, a partire da quella data, ci sarebbero state delle votazioni sulle build del ramo win7_rtm (quelle che partono dalla 7260). Non appena una di queste build avesse raggiunto il numero necessario di voti, essa sarebbe stata ricompilata in tutte le lingue all’interno del ramo principale (winmain) da cui uscirà la versione RTM. Ad oggi però, l’ultima Build del ramo winmain rimane la 7233 (compilata il 14 Giugno) e della RTM nessuna traccia.

Sappiamo invece che il “conclave” per “eleggere” la versione finale di Windows 7 continua senza esclusione di colpi. Se una build non ottiene i voti necessari ne viene compilata un’altra (nel ramo win7_rtm) che verrà a sua volta messa ai voti. E così sappiamo che, finora, le candidate sono state (da WZor):

6.1.7260.0.win7_rtm.090612-2110 – RTM branch build – no sign-off!
6.1.7261.0.win7_rtm.090615-1900 – RTM branch build – no sign-off!
6.1.7262.0.win7_rtm.090617-1900 – RTM branch build – no sign-off!
6.1.7263.0.win7_rtm.090619-1900 – RTM branch build
6.1.7264.0.win7_rtm.090620-1900 – FAKE!
6.1.7264.0.win7_rtm.090622-1900 – RTM branch build
6.1.7265.0.win7_rtm.090624-1905 – NEW candidate in RTM branch build.

6.1.7260.0.win7_rtm.090612-2110 – RTM branch build – no sign-off!

6.1.7261.0.win7_rtm.090615-1900 – RTM branch build – no sign-off!

6.1.7262.0.win7_rtm.090617-1900 – RTM branch build – no sign-off!

6.1.7263.0.win7_rtm.090619-1900 – RTM branch build

6.1.7264.0.win7_rtm.090620-1900 – FAKE!

6.1.7264.0.win7_rtm.090622-1900 – RTM branch build

6.1.7265.0.win7_rtm.090624-1905 – NEW candidate in RTM branch build

Da questa analisi si può capire come le Build 7260, 7261 e 7262 siano state scartate, mentre sembrano rimanere in gioco le altre. L’ultima candidata della quale si ha notizia è la 7265, compilata il 24 Giugno. E’ curioso notare come tutte queste candidate siano state compilate alle “Sette” di sera.

Sempre secondo il sito russo, questa “elezione” continuerà, se necessario, fino al 10 Luglio. Dopo questa data verrà scelta in ogni caso la RTM (probabilmente quella con il maggior numero di voti) e la stessa sarà compilata nel ramo winmain entro il 13 Luglio. Ciò non vieta tuttavia che, in caso di accordo, la RTM possa essere compilata anche prima.

Queste build sono strettamente riservate, ed è altamente probabile che dopo la 7260 non assisteremo a nuovi “leak” fino alla RTM. La domanda è dunque d’obbligo: cosa cambierà dalla versione 7260 alla RTM? La risposta è altrettanto ovvia: quasi nulla. Verrà disabilitato il kernel debugger, verranno corretti gli ultimi bug minori dei quali si è a conoscenza e, probabilmente (come accaduto per Vista), verranno introdotte nuove icone. Sembra svanire l’illusione di una interfaccia utente completamente ri-disegnata e finora nascosta al pubblico.

Indiscrezioni sembrerebbero invece suggerire che nella build 7265 sia stato corretto un “importante bug dell’UAC”.

Nient’altro da dire per oggi se non che, appena ci saranno novità, potrete leggerle in nuovo articolo.

[Omnia/Luca Zaccaro]

  • Share on OkNotizie
  • Share on Twitter
  • Share on Facebook
Categorie
Tecnologia

Windows 7: Via alla fase RTM

Dato che su questa notizia arrivo leggermente in ritardo, cerchiamo di capitalizzare le tante discussioni che si sono accese oggi in rete dopo la conferma dell’apertura del branch-rtm di Windows 7. Andiamo con ordine: prima di tutto, per dovere di cronaca, c’è da segnalare la disponibilità della Build 7232 del ramo winmain che però non dovrebbe avere nulla di particolarmente diverso dalla 7231 già linkata. Se siete dei collezionisti la trovate su Mininova o su ThePirateBay.

Ma veniamo a oggi e alle notizie più “succulente”.. il solito WZor ha annunciato la compilazione della build 7260 etichettata come 6.1.7260.0.win7_rtm.090612-2110. La particolarità di questa build sta tutta nel suo nome: win7_rtm.  Questa è la conferma quasi ufficiale (a meno che non si tratti di un colossale fake, ma non credo) che Microsoft ha aperto le danze che porteranno, entro il week-end, a compilare la tanto attesa RTM di Windows 7. La 7260 non sarà proprio la RTM visto che, per quello che ho letto in giro, è possibile attivarla con i seriali della RC. Si tratta invece di una ristretta cerchia di build interne che verranno analizzate e testate nel dettaglio dagli alti ingegneri che poi “metteranno al voto” per decidere quale tra loro verrà ri-compilata come RTM.

Un altro dettaglio non di poco conto che ci lancia all’interno dell’RTM-branch è la scomparsa dello sfondo Beta-fish (il pesce, chiamato Beta dagli inglesi, che ci ha fatto compagnia nelle vesioni beta e Rc di Seven), sostituito da Harmony, lo sfondo presumibilmente ufficiale che potete scaricare qui.

Ci siamo! Ancora due o tre giorni e poi ogni momento potrebbe essere quello buono per conoscere Windows 7 nella sua versione finale.

Per quanto riguarda la numerazione, è possibile che le RTM-Escrow (di cui la 7260 fa parte) possano arrivare fino alla 7270 mentre sul numero di versione della RTM vera e propria ancora non si sa nulla. C’è chi parla (non so con che fonti) di un improbabile 7200, chi di una 7300, chi di una 7277 e chi punta il dito sulla 7500. Ma per questo basterà attendere solo pochi giorni.

Se intanto volete provare questa nuova build il sito WZor ha messo a disposizione il link della versione 32 Bit in formato VHD (servirà Microsoft Virtual PC per farla funzionare). Non fornirò link diretti perchè si tratta già di una versione potenzialmente commerciabile e non più utilizzabile “liberamente”. Andate su wzor.info ed entrate nell’area privata utilizzando come username e password la parola che appare nell’home page seguita da un punto esclamativo.

Update: ecco la EULA della Build 7260. Come potete vedere è scomparsa la voce “RELEASE CANDIDATE”

[Omnia/Luca Zaccaro – via WZor]

  • Share on OkNotizie
  • Share on Twitter
  • Share on Facebook
Categorie
Tecnologia

Windows 7 Build 7229 Leaked!

“Call a plumb!”

Al grido di “chiamate un idraulico” in questi ultimi mesi è sempre stata annunciata una build di Windows 7. E oggi il furto dell’ultima build di test non fa certo eccezione.

Forse ci troviamo davanti alla build attesa con più impazienza dai tester, perchè da qui alla RTM i cambiamenti saranno praticamente nulli. Anzi, forse ci troviamo già di fronte ad una RTM-Escrow dato che, secondo alcuni rumors, le chiavi di Microsoft non funzioneranno con questa build dato che è destinata agli OEM.

Non si può ancora dire nulla di questa build dato che per il momento è disponibile solo il download della x64 (e solo da pochi minuti). Appena ne so di più posterò quealche informazione aggiuntiva. Intanto ecco i torrent!

Link – Windows 7 Build 7229 32 Bit

BUILD: 6.1.7229.0.winmain.090604-1901 – last WinIQ SIGNOFF build!
7229.0.090604-1901_x86fre_client_en-us_OEM_Ultimate-GRMCULFREO_EN_DVD.iso
SIZE: 2,426.87 MB
MD5: b4c090f45f2a6ce136c4413a8e56a631
SHA1: b3fec2cfc05b6004864ab7ef99a1f9c7ee8d8ba4
CRC32: b1bbd756

Link – Windows 7 Build 7229 64 Bit

BUILD: 6.1.7229.0.winmain.090604-1901 – last WinIQ SIGNOFF build!
7229.0.090604-1901_x64fre_client_en-us_OEM_Ultimate-GRMCULXFREO_EN_DVD.iso
SIZE: 3,111.09 MB
MD5: 32460cb7abb9bf5eac65aea7034c798b
SHA1: f3df1990d9242c48bc56515534911838df0abea9
CRC32: 04fc6b18

Link – Windows 7 Build 7229 Language Pack (non confermato)

scaricate il file *.zip al cui interno troverete i torrent dei LP a 32 e 64 bit. Non so quali lingue ci siano dato che ho appena iniziato a scaricarlo

[Omnia/Luca Zaccaro – via SevenForums]

  • Share on OkNotizie
  • Share on Twitter
  • Share on Facebook
Categorie
Tecnologia

Windows 7: Build 7201 Leaked!

Sui principali circuiti torrent non è ancora arrivata, ma la Build 7201 di Windows 7 è stata rubata. Lo rende noto il sito russo WZor.info

Torrent Link – Windows 7 Build 7201 – 32 Bit

Torrent Link – Windows 7 Build 7201 – 64 Bit

Nota: Una volta scaricati questi due zip scompattateli e al loro interno dovreste trovare i due file .torrent per iniziare davvero a scaricare questa build. io la farò partire domani qundi per il momento non ne assicuro il funzionamento

Questa volta, stando alle informazioni di WZor, dovremmo ringraziare SUKONKA. La Build che presto intaserà le reti p2p è caratterizzata dalla stringa 7201.0.winmain_win7ids_sp.090601-2255 che la colloca temporalmente all’altroieri. Presto forse capiremo una volta per tutte cosa significa di preciso la sigla win7ids_sp e in colpo solo dovremmo saperne di più sulla RC2 e sul presunto SP1.

Salvate questa pagina nei preferiti e ricaricatela spesso. Entro domani mattina dovreste trovare qualche info su come scaricare questa nuova Build!

Ah, se ve lo siete dimenticati, Windows 7 uscirà il 22 Ottobre 😉

[Omnia/Luca Zaccaro – via ihackintosh e WZor]

  • Share on OkNotizie
  • Share on Twitter
  • Share on Facebook