Categorie
Sport

Champions: Juventus 1 – 4 Bayern

Devo proprio commentare? Ok.. scandalosi! C’era solo una cosa da fare: entrare in campo per cercare la vittoria, non per difendere il pareggio. E invece è una Juve che non gioca, colpa del cattivo stato di forma di alcuni giocatori (Diego su tutti) ma soprattutto dello scandaloso schema proposto da Ferrara, ormai molto lontano dalla panchina juventina (a mio parere). I bianconeri vanno immeritatamente in vantaggio grazie ad un bellissimo filtrante di Marchisio e ad una prodezza balistica di Trezeguet. La strada sembra spianata, anche se la squadra non gioca. Poi un clamoroso errore di Caceres (comunque il migliore dei suoi) regala al Bayern il rigore del pareggio. Da qui più nulla, la Juve è assediata e non riesce più a fare due passaggi di fila. Se il secondo gol del Bayern non arriva nel primo tempo è solo fortuna. Infatti nella ripresa non c’è storia: il Bayern va in vantaggio meritatamente e con grandi colpe della nostra difesa. Poi Trezeguet sbaglia il gol della vita e i tedeschi dilagano. 3 a 1 e 4 a 1 a fine partita. I promossi? Difficile.. Caceres, perchè nonostante il rigore era l’unico a proporsi. Buffon è davvero il caso che si operi: non un uscita decente. Melo? Scandaloso, da cacciare. Del Piero? Spiace dirlo, ma la Juventus deve imparare il più presto possibile a fare a meno di lui.

“Fuori”: 4,5

[Omnia/Luca Zaccaro]

  • Share on OkNotizie
  • Share on Twitter
  • Share on Facebook
Categorie
Sport

Mondiali 2010: urne amiche degli Azzurri

Lippi si dice “né soddisfatto né dispiaciuto” commentando l’esito del sorteggio per la fase finale dei mondiali del 2010 in Sud Africa. Certo, conoscendo bene il tecnico di Viareggio, un modo molto diplomatico per ringraziare la bellissima Charlize Theron per averci regalato, sulla carta, il girone più facile tra quelli delle ultime cinque competizioni internazionali che abbiamo affrontato.

Ma poi Lippi dice una cosa molto importante e che molto si addice alla nostra Nazionale di calcio: “Le difficoltà di un girone aumentano se si considera un avversario difficile come facile”. Vero. L’Italia è capace di sconfiggere con classe, cuore e un po’ di fortuna le migliori squadre al mondo per poi andare ad arenarsi sul campo di chissà quale isola sperduta. In pratica: inutile preoccuparsi dei possibili incroci ai quarti di finale col Brasile se poi non si batte la slovacchia nei gironi. Appunto: nel girone F troviamo Italia, Paraguay, Nuova Zelanda e Slovacchia. Contando che sono le prime due squadre ad accedere agli ottavi.. beh, poteva andarci molto peggio. Ecco di seguito, tratti dal sito della FIFA, tutti i gironi:

[Omnia/Luca Zaccaro]

  • Share on OkNotizie
  • Share on Twitter
  • Share on Facebook
Categorie
Sport

Champions: Promossi (con riserva)

Dopo un afoso pomeriggio avaro di emozioni ecco il verdetto: la Juventus si è qualificata alla Champions League 2009/2010 senza passare per i preliminari. Dopo la vittoria per 3 a 0 sul Siena (doppietta di Del Piero, gol di Marchisio) Ferrara raggiunge l’obiettivo per il quale la società l’ha catapultato sulla panchina della Signora: 71 punti per i bianconeri, al pari del Milan. La Fiorentina invece insegue a 68. A questo punto la Juve è l’unica a gioire: anche in caso di sconfitta settimana prossima, i bianconeri passerebbero in virtù degli scontri diretti conto Milan o Fiorentina, squadre che si giocheranno il futuro in un faccia a faccia che si annuncia spettacolare. Addirittura si può sperare di concludere secondi in solitaria in caso di vittoria in casa contro la Lazio. Cinque milioni che non farebbero affatto male.

L’Europa diretta, dunque. Tutti felici e contenti. Non proprio. Quest’anno la Juve avrebbe potuto giocarsela contro l’Inter in campionato, se non fosse stato per una rosa ancora da far tornare “grande” e dai tanti, troppi infortuni. Questi sono dati che dovrebbero preoccupare la dirigenza. Non ci possiamo permettere di dichiarare chiuso il nostro mercato con il ritorno di Cannavaro (io non lo contesto affatto). A mio parere serve un cambio di staff tecnico, un taglio deciso ai “Senatori” (vendere Buffon, piazzare Camoranesi e Trezeguet, salutare degnamente Nedved e concedere l’ultimo anno a Del Piero), un rinforzo giovane e importante in difesa e un nuovo Nedved a centrocampo. Ah, natralmente serve anche un nuovo portiere. Un giovane con esperienza, intorno ai 25/26 anni, possibilmente pratico di Europa. Via alla ricerca!

[Omnia/Luca Zaccaro]

  • Share on OkNotizie
  • Share on Twitter
  • Share on Facebook