Categorie
Life

Weekly+ (33/2011)

Weekly+ non si ferma, nemmeno a ferragosto 😉

E’ disponibile per il download pubblico Firefox 6. Dopo la lunghissima attesa per il rilascio della quarta (deludente, aggiungo) versione del suo browser durata più di quattordici mesi, quelli di Mozilla Foundation hanno deciso di modificare radicalmente il loro ciclo di sviluppo per renderlo più simile a quello che Google utilizza per Chrome. Ecco quindi spuntare una nuova “Major Release” (almeno nella numerazione) ogni due mesi circa. Va detto che, data l’importanza dei browser nell’informatica moderna, anche Microsoft ha promesso tempi di sviluppo più brevi per IE (è già stata pubblicato IE10 PP2). Bene, se volete saperne di più e/o provare la nuova versione collegatevi al sito ufficiale. Se state già utilizzando il browser di Mozilla eseguite subito l’aggiornamento in modo da correggere i problemi di sicurezza e non rischiare di utilizzare un prodotto non più supportato.

Bene, come vi avevo anticipato settimana scorsa sono finalmente riuscito a farmi una giornata in piscina in questa prima, strana, stranissima estate lavorativa. La meta non era propriamente quella che preferivo ma, come si dice, l’importante è la compagnia. E in effetti è proprio così! Grazie a tutti per aver regalato una bella giornata (e un pizzico di abbronzatura) ad una povera matricola del mondo del lavoro che non ha ancora maturato le ferie 😉

La Juve e il trofeo Tim.. Ok, non abbiamo alzato l’ambita coppa (ironia, ndr) ma alcuni buoni segnali ci sono stati sicuramente. Parlo di Vucinic e Vidal, ma anche di Pirlo (d’altronde, quando sta bene, è spesso una garanzia) e, ovviamente, di Storari. Quanto a quest’ultimo forse sapete già come la penso: Buffon è un grandissimo campione che ha fatto la storia della Juve. Ma Storari, al momento (o almeno in base a quanto visto la scorsa stagione), merita sicuramente il posto da titolare.

Steven ha parlato! Il “papà” di Windows 8 ha aperto un blog in cui presenterà il nuovo sistema in ogni suo piccolo dettaglio, favorendo un dialogo continuo con i tester che nei prossimi mesi proveranno la pre-release. Se volete saperne di più date una lettura al mio articolo in merito.

Alla prossima 😉

[Omnia / Luca Zaccaro]

  • Share on OkNotizie
  • Share on Twitter
  • Share on Facebook
Categorie
Life

Weekly+ (32/2011)

Eccoci qui, di nuovo 🙂

Come sapete sono stato in America di recente, e una delle cose più “strane” per un italiano è vedere la gente che affolla i numerosissimi Starbucks ad ogni ora del giorno. Diciamocelo, la colazione sarà anche buona, ma in realtà tutti puntano al servizio gratuito di Wireless senza limiti che offre la catena. Bene, sembra che si stiano accorgendo che gli “scrocconi” sono in aumento. Complimenti! Avete scoperto l’acqua calda..

Oh, finalmente, in questa stranissima estate, una lunga giornata in piscina! Grazie ragazzi 😉

Stella e Rizzo ci spiegano come i nostri amatissimi politici possano almeno provare a dimostrare che anche loro fanno qualcosa per combattere la crisi. Sia chiaro, nulla di miracoloso. Ma sarebbe già qualcosa! Date una lettura qui

Il piccolo Rover Opportunity, lanciato su Marte ormai sette anni fa, ha finalmente raggiunto il suo obiettivo: il bordo del Cratere Endeavour. Qui studierà alcune rocce molto più antiche di quelle analizzate fino ad oggi. Opportunity (che procede il suo viaggio con una ruota non funzionante) ha un fratello-gemello sul pianeta rosso di nome Spirit che però purtroppo ha smesso di inviare informazioni nel mese di marzo dello scorso anno. Allora, dopo la fine dell’era dello Shuttle, a quando il primo uomo su Marte?

Poca roba? Pazienza.. Alla prossima!

[Omnia / Luca Zaccaro]

  • Share on OkNotizie
  • Share on Twitter
  • Share on Facebook
Categorie
Life

Weekly+ (31/2011)

Eccoci con una nuova puntata di Weekly+ 😉

Dopo Stuxnet, il virus progettato per attaccare le centrali atomiche iraniane, ecco che una nuova minaccia potrebbe arrivare dalla rete: secondo John Strauchs sarebbe possibile in poco tempo modificare il codice del virus per attaccare i sistemi che gestiscono le serrature elettriche nelle carceri americane, in quanto utilizzano gli stessi PLC delle centrifughe nucleari. Basterebbe “guadagnarsi” l’accesso ai computer che controllano tali PLC ed eseguire il codice malevolo che provvederebbe a fare il danno (ad esempio ad aprire tutte le celle di un braccio). A me la cosa, se confermata, fa abbastanza paura.. E meno male che in Italia abbiamo ancora le carceri dell’anteguerra.. (sottile ironia, per chi non l’avesse capito..).

Il mio pensiero questa settimana va a Trenord, ATM e ai loro simpaticissimi “orari estivi-festivi” (applicati in settimana, ovviamente). E’ la prima volta che mi trovo a dover prendere mezzi pubblici in piena estate, e capisco la necessità da parte loro di ridurre il numero di treni per via delle ferie tra i loro dipendenti, ma io così poche persone che vanno a lavorare non le vedo! Un treno all’ora che porta a Milano alla mattnina e uno, viceversa, che riporta a casa la sera sono davvero pochi! Per non parlare dei 10 minuti circa di attesa per una metropolitana in piena fascia “rossa”. Capisco, come ho detto, le necessità delle aziende. Ma che cavolo, tagliate le corse dalle 11 alle 4! Dalle 6 alle 10 e dalle 16 alle 20 dovreste, secondo il mio modesto parere, offrire qualcosa in più anche in estate. Visto che sull’abbonamento mensile di Agosto non applicate la “tariffa estiva-festiva”..

La politica va in vacanza dopo il doppio discorso di Berlusconi. E, ahimé, i nostri “Onorevoli” riescono a farsi amare anche quando si tratta di ferie (sì, mi sto riferendo proprio alla storia dei “pellegrinaggi”).. Di sicuro non sarà un autunno semplice per il Governo, ma una crisi è un processo sempre più complicato da aprire, visti i tempi. Detto questo, non credo che si possa andare avanti un altro anno e mezzo come si è fatto di recente. Serve un esecutivo vivo e vigile. Buone vacanze a Voi!

Cosa sono i rootkit? Sono dei software malevoli progettati per ottenere il controllo completo di un sistema (ovviamente senza il consenso dell’utente) infettando i più bassi livelli del sistema operativo in modo da risultare praticamente invisibili a molte suite di sicurezza. Capite bene che si tratta di un grosso problema. I rootkit vengono infatti utilizzati per creare enormi BotNet, reti di computer infettati che servono ai creatori del malware per compiere atti illegali (senza che gli utenti dei singoli PC connessi si accorgano di niente). Bene, la notizia di oggi è che Avast ci racconta che il 74% delle infezioni da rootkit vengono riscontrate su macchine che montano il decennale Windows Xp. E la percentuale, già paurosa di per sè, diventa ancora più catastrofica se si pensa che Windows Xp è finalmente sceso sotto il 50% (link) per quanto riguarda l’utilizzo mondiale dei sistemi operativi. Il succo della storia è che moltissimi dei computer con Windows Xp sono infetti e pericolosi. Ma perché, nel 2011, siamo ancora qui a parlare di Xp? Fino ad un annetto fa vi avrei raccontato certamente del fatto che Vista non era stato ben recepito dal pubblico, ma oggi, con le sue centinaia di milioni di licenze vendute, Windows 7 ha fatto breccia nel cuore dell’utenza Home (si avvicina velocemente ad essere installato su 1/3 dei PX al mondo) e questo vuol dire che gran parte degli utenti di Windows Xp arrivano oggi dal settore businness, da quelle aziende (tantissime!) che utilizzano ancora il vecchio sistema (e il suo migliore amico Internet Explorer 6) per presunte questioni di incompatibilità con applicazioni nuove ed esistenti. Bene, continuiamo a non investire in questo settore perché i soldi spesi in questo modo sembrano buttati (che visione ottusa!) ma poi bisogna rendersi conto che i PC della nostra azienda, utilizzati da utenti di Xp con privilegi amministrativi, non sono altro che burattini nelle mani di chissà quale criminale. La soluzione? L’investimento, come ho già detto. Ma se proprio non fosse una strada percorribile almeno la virtualizzazione e l’utilizzo di utenti “blindati” con il più basso livello di privilegi possibile .

Alla prossima 😉

[Omnia / Luca Zaccaro]

  • Share on OkNotizie
  • Share on Twitter
  • Share on Facebook
Categorie
Life

Weekly+ (30/2011)

Eccoci qui con un altro appuntamento di Weekly+ 😉

Google+ sfiora i 20 milioni di utenti e rallenta (come prevedibile) la sua corsa. Come si evolverà questa nuova e promettente realtà?

Ho visto Transformers 3.. carino, sono riusciti a fare 3 capitoli senza “stufare” troppo. Certo, non entrerà nella mia Top-10, ma una nota di merito a Bay non gliela toglie nessuno. Peccato solo per una cosa: tanta roba la Huntington, ma Megan Fox, in film come questi, rendeva decisamente di più 🙁

Ho firmato la mia condanna: il percorso per la certificazione MCPD di Microsoft è segnato. Ce la farà il nostro eroe a rispettare le scadenze?

E’ mia personalissima opinione (dato che mi tocca in prima persona) che il tema politico della settimana sia la decisione da parte del sindaco di Milano Pisapia di aumentare il costo dei biglietti ATM del 50%, portandoli a 1,50€ a partire da settembre. Anche gli abbonamenti (tranne l’annuale) subiranno dei rincari. Eccolo il “bellissimo” nuovo corso di Milano.. Vergogna!

Sembra che l’umanità dovrà dimenticare i suoi progetti riguardanti i viaggi nel tempo. Per viaggiare nel tempo è infatti indispensabile poter superare la velocità della luce (a meno che non vengano scoperti Warmhole con caratteristiche a noi impensabili), ma un primo “Stop” era arrivato in merito già da Einstein. Ora da Hong Kong sembrano aver confermato la teoria: perfino il fotone, unità base della luce, non può superare la fatidica velocità “c”.

La Juve, persi (come prevedibile) Aguero e Rossi, vira su Vucinic mentre mette nero su bianco l’acquisto di Vidal. Intanto torna dal tour americano con una sconfitta e due vittorie. Conte dice che c’è ancora molto da fare (e come dargli torto!) anche se alcuni feedback ricevuti, Marchisio ad esempio, sono molto promettenti.

Mango” è pronto! Windows Phone 7.5, ovvero il primo grande aggiornamento per la nuova piattaforma mobile di Microsoft ha raggiunto ieri lo stato di Release To Manifactures. con questa mossa la piattaforma introdotta dal colosso di Redmond qualche mese fa guadagna, almeno sulla carta, tutte le caratteristiche che le consentiranno di combattere (e, perché no, sconfiggere) l’agguerrita concorrenza di Android, iOS e BBOS. Personalmente non ho mai preso in considerazione l’idea di acquistare un WP7-fonino proprio perché lo giudicavo un sistema ancora in fase embrionale ma questo autunno potrei iniziare a sondare il terreno.. in fondo cosa chiedere di più? Un buon HTC (o forse Nokia), un sistema operativo Windows, la comodità di interazione con il PC fisso, la bellissima interfaccia grafica sviluppata nel paradigma di “Metro”.. insomma, i numeri per un grande successo ci sono tutti. Staremo a vedere! Intanto qui e qui maggiori informazioni in merito all’aggiornamento.

Alla prossima 😉

[Omnia / Luca Zaccaro]

  • Share on OkNotizie
  • Share on Twitter
  • Share on Facebook
Categorie
Life

Weekly+ (29/2011)

Eccoci alla seconda “puntata” di Weekly+, le notizie più importanti della settimana dal mio (insindacabile) punto di vista!

Domenica scorsa ho visto (sì, in chiaro e in italiano!) l’ultima puntata della settima serie di House M.D… che dire? L’episodio, così come tutta la stagione, sono davvero degni di lode ma con un pizzico di coraggio e qualche riga di copione in più si poteva rendere questa 7×23 la migliore Series-Finale che si potesse immaginare. Pensateci bene.. ha davvero senso una ottava serie con queste prospettive e senza i “pezzi grossi” che conosciamo? Probabilmente no. La scena finale, quel sorriso sul volto di House, quella sorta di liberazione.. è, per quanto triste e lontano dal tanto sperato “lieto fine”, la conclusione perfetta per la storia e per la personalità che hanno raccontato in questi lunghi anni. Io mi fermo qui perché altrimenti inizierei a sparare spoiler, ma se volete andatevi a leggere la recensione su Serialmente

Non sembra vero a dirlo, ma è già passato un mese dal “ritorno dei nostri eroi” dall’America. Come ho avuto modo di ripetere in più occasioni, questo American Trip è stato una delle esperienze più belle della mia vita e che di sicuro non potrò mai scordare. In attesa di tornare negli States, destinazione New York. Sapete, dicono che nel 2017 dalla Grande Mela si potrà assistere ad una fantastica eclissi di sole..

Dicono che la notizia più “scottante” della settimana sia l’autorizzazione a procedere concessa dalla Camera nei confronti dell’arresto del Deputato PdL Papa. Ora, per quanto possa essere un avvenimento importante (e per quanto si potessano versare fiumi di inchiostro in merito), ritengo che la vera “News” sia il cambio di leadership, neanche tanto velato, all’interno della Lega Nord. Sì, perché dalle vicende parlamentari legate al caso Papa è parso chiaro a chiunque come la leadership del partito del Nord sia passata da Bossi a Maroni, senza “inutili” congressi o proclamazioni ufficiali. Cosa significa questo per il futuro del Governo e del Centrodestra? Difficile dirlo, ma mica per niente lo chiama(va)no “asse Berlusconi-Bossi”..

E alla fine, dopo la mancata firma di Aguero e prima di quella (sperata) di Rossi, è arrivato il contratto per Vidal. La Juve si assicura un buon giocatore ad un prezzo abbastanza onesto ma soprattutto da chiari segnali sulla volontà di sfoltire la rosa e lasciar andare chi questa maglia non l’ha mai meritata fino in fondo. Mi spiace, ma sto parlando anche di quel Felipe Melo che pur ha fatto bene questo anno ma che con le sue famose “uscite” ha messo troppo spesso la squadra nei guai (vedi partita col Parma). Ora vediamo come prosegue questa campagna acquisti/sfoltimenti..

Volevo dedicare la news di Tecnologia al Mondo Mac. Ma non vi preoccupare, non lo faccio per tesserne le lodi, anzi 😉 Come ognuno di voi saprà è stata rilasciata in settimana l’ottava (e ultima?) versione di OSX, dedicata al “Lion”. Bene, sapete qual è stato il primissimo riscontro degli utenti? Date un occhio qui. So che dovrei dire qualcosa a riguardo, ma sono un utente Windows sin da quando il “95” non era nemmeno in via di sviluppo.. quindi che volete che ne sappia?

Alla prossima 😉

[Omnia / Luca Zaccaro]

  • Share on OkNotizie
  • Share on Twitter
  • Share on Facebook
Categorie
Life

Weekly+ (28/2011)

Non c’è niente da fare. So già che non riuscirò mai a mantenere costante la pubblicazione schedulata di articoli su questo blog, ma la mania di organizzazione è più forte di me. Ecco quindi che sono qui a presentarvi “Weekly+”, una rubrica che verrà pubblicata nei fine settimana e in cui lascerò brevi commenti su quanto accaduto in settimana in merito alle categorie seguite da questo Blog.

Perché questo nome? Beh, il rimando al neonato Google+ mi sembra fin troppo evidente, e poi è un modo come un altro per indicare la connotazione personale (“Social”, direbbe qualcuno) ed espansiva della mia settimana.

Perché adesso? Perché, come ho già detto, amo l’organizzazione e le ricorrenze. Questa, per chi non lo sapesse, è stata la mia prima settimana da lavoratore “ufficiale”.

E proprio da qui volevo partire: dopo l’università (ricordate “Universitando”?) e lo Stage ma soprattutto dopo due settimane in America ho finalmente iniziato la mia avventura nel mondo del lavoro. Tempo determinato, naturalmente, ma da qualche parte bisogna pur iniziare.

In settimana è letteralmente esploso il fenomeno “Google+” che secondo alcuni analisti conta già 10 milioni di utenti. Un ottimo Social Network le cui caratteristiche sono ben elencate in questo articolo. Prevedo un buon successo, anche se la connotazione di questo prodotto di BigG sembra molto più “Nerd” rispetto al blasonato rivale in blu.

WordPress, la più famosa piattaforma di blogging, si aggiorna e taglia il traguardo della versione 3.2 (addirittura 3.2.1). Questa major release introduce molte novità e migliorie al codice. Se volete saperne di più potete dare una lettura qui.

Intanto i nostri amici in Parlamento approvano una finanziaria che sarà “Dolorosa” e “Necessaria” quanto volete ma non venitemi a dire che è stata presentata da un Governo di centrodestra e presunto liberale. Ma per favore.. Poi, per non farci mancare nulla, in una notte di mezza estate hanno deciso che non possiamo essere liberi di decidere quando non vale più la pena di vivere la nostra vita. Questa cosa mi da i brividi..

Tornando a cose più leggere.. ho finito di vedere la terza serie di Mentalist (spoiler ahead..) che si conferma come un ottimo telefilm, con le giuste dosi di souspence, ironia e mistero. Complimentoni al biondo Patrick che alla fine ce l’ha fatta (o almeno così sembra) a portare a termine il suo piano di vendetta nei confronti di Red John. Carino il doppio episodio finale.

Ah ecco.. la nostra Juve intanto inizia il ritiro. Dicono che non ci sia limite al peggio, ma davvero è possibile fare una stagione più sconfortante dell’ultima? Vedremo..

Ultima cosa.. Microsoft ha ufficialmente dichiarato che intende, con Windows 8, creare un “ecosistema”, prefigurando così una sorta di unificazione tra ambiente desktop, server e mobile. Mentre questo accade finisce il supporto per Windows Vista SP1 e scocca l’ora dei mille giorni alla fine definitiva del supporto per Windows Xp.

Scusate se la rubrica è ancora in fase embrionale. Cercherò di migliorare con le prossime edizioni 😉

[Omnia / Luca Zaccaro]

  • Share on OkNotizie
  • Share on Twitter
  • Share on Facebook