Weekly+ (38/2012)

Nuova puntata di Weekly+!

Mi è piaciuta non poco la vittoria della Juve a Genova. Nel primo tempo i bianconeri schierano 7/11 di titolari e ne prendono uno (meritatamente) dal Genoa (Immobile è davvero interessante). Due anni fa sarebbe finita 2-0. Senza dubbio. Poi rientrano in campo i titolari e con loro la mentalità vincente di Conte: 1-3 senza fatica. Questo ci dice due cose: che la Juve migliora sempre di più in quanto a mentalità e costanza nei risultati e che in un campionato come il nostro il turnover massivo è assai pericoloso. Memorandum.. Altra nota davvero positiva è l’esordio in Champions contro i campioni in carica: sotto di due gol in un minuto (due “epidsodi”) la squadra ha saputo reagire fino ad agguantare il pareggio e addirittura rischiare la beffa del 2-3 a pochi minuti dalla fine. Che bello rivedere questa Juve..

Altra settimana importante in casa Microsoft! Sembra infatti http://www.tomshw.it/cont/news/windows-phone-8-rtm-l-ultimo-stadio-prima-del-rilascio/39705/1.html che Windows Phone 8 abbia raggiunto lo stadio finale di RTM e sarebbe quindi pronto a finire in mano ai produttori (rilascio il 29 Ottobre?). Altra news.. dalla voce del capo http://www.tomshw.it/cont/news/i-tablet-surface-costeranno-fra-300-e-800-dollari/39707/1.html scopriamo sia che gli attesissimi Surface costeranno tra i 300$ (RT?) e i 700-800$ (x86). Prezzi, aggiungo io, decisamente interessanti!

Alla prossima!

[Omnia / Luca Zaccaro]

  • Share on OkNotizie
  • Share on Twitter
  • Share on Facebook

Weekly+ (37/2012)

Nuova puntata di Weekly+!

Ascolto le dichiarazioni dei politici (ormai è iniziata la campagna elettorale) e c’è una cosa, abbastanza importante, che mi lascia basito. Da più parti viene auspicato un Monti-bis (almeno a parole).

Monti, lo sappiamo tutti, è stato chiamato in quanto “tecnico” stimato in Europa e nel Mondo a guidare il Governo in seguito all’empasse della quarta avventura di Berlusconi, alla congiuntura economica difficilissima che avvolgeva il Paese e al forte attacco speculativo della scorsa estate.

Sembrerebbe abbastanza scontato il fatto che un tecnico che sostituisce un politico (una classe di politici) sia solo una soluzione temporanea e di emergenza ad un problema più vasto che non poteva essere affrontato subito nella sua interezza: la classe politica del 2011 non era assolutamente in grado di gestire l’emergenza e la soluzione è stata trovata all’esterno, offrendo ai “professionisti” una irrinunciabile occasione per riorganizzarsi seriamente e rendersi di nuovo presentabili e pronti per la successiva tornata elettorale del 2013 (quando, lo ricordiamo, chiunque andrà a Palazzo Chigi dovrà sottostare più o meno totalmente alle indicazioni che arriveranno da Bruxelles).

Inutile dire che hanno fallito. Tutti. Ma questo non dovrebbe dar loro il permesso di “invocare” una seconda avventura di Monti a Palazzo Chigi per continuare a prendere soldi pubblici senza neanche più metterci la faccia! Se io guidassi il reparto di una azienda e, per qualche motivo, venissi affiancato per qualche mese da un “tecnico” per una fase di “amministrazione controllata” inizierei ad impegnarmi il doppio di quanto facevo prima per fare in modo che questa situazione finisca presto.. non mi metterei certo a sperare che il mio nuovo “collega” rimanga in eterno a fare il mio lavoro!

Il Monti-Bis, calato nuovamente dall’alto, dovrebbe essere l’ultima macchia di vergogna per una classe politica che è lì da vent’anni senza mai cambiare né combinare molto di buono. E invece, da quello che sento, sembrerebbe essere una “preziosa occasione”.

Monti vuole continuare il suo lavoro? Benissimo, si candidi e il popolo deciderà. Oppure il vincitore delle prossime elezioni gli chieda gentilmente se è disposto ad entrare nel suo Governo per continuare ad offrire il suo prezioso contributo.

In realtà non so neanche perché sto scrivendo queste cose.. sappiamo tutti come andrà a finire. Senza vergogna e senza ritegno.

Arriva dalle solite fonti una notizia (non confermata) che potrebbe aprire nuovi ed interessanti scenari nel futuro prossimo di Microsoft. Secondo Neowin (che a sua volta cita WinUnleaked) a Redmond avrebbero deciso di separare il team di sviluppo di Windows in due sotto-gruppi. Al momento non si hanno ulteriori dettagli, se non che esistono da circa un mese nuove build compilate con la stringa 9200.0. L’ipotesi più accreditata è che un team stia lavorando a “Blue”, una specie di Windows 8.5 (chiamatelo Service Pack, o R2..) che “stabilizzi” una release “ad alto rischio” come è Windows 8, mentre l’altro gruppo inizierà da subito a lavorare sul successore di Windows 8 che, con molta fantasia, chiameremo Windows 9. Non sembrerebbero invece fondate le voci di chi pensa ad una prossima presentazione di “Midori”: Windows NT è ora completamente maturo, dannatamente stabile e (si spera), base di un complesso ed armonioso ecosistema. Microsoft non butterà all’aria il lavoro di venti anni così in fretta. Ultima nota personale: Microsoft, buttandosi nel mercato Tablet & Smartphone, ha deciso di combattere ad armi pari con Apple e Google. Questo implica che il loro ciclo di sviluppo ideale per un Sistema Operativo (3 anni) deve essere drasticamente rivisto perché non adatto a questi mercati. Secondo me procederanno alternando ogni anno una Major Release e una Minor Release (sempre la “R2” di cui parlavo prima). Restiamo in attesa di ulteriori conferme..

Alla prossima!

[Omnia / Luca Zaccaro]

  • Share on OkNotizie
  • Share on Twitter
  • Share on Facebook

Weekly+ (35/2012)

Benvenuti/Bentornati su Weekly+!

Per prima cosa volevo ringraziare tutti voi per le nostre prime 150.000 pagine visitate 🙂

Un saluto speciale al mio caro nonno che è venuto a mancare martedì sera.. Ciao!

Ora qualcuno mi spieghi che differenza c’è tra la pubblicazione di presunte telefonate intercettate del Presidente della Repubblica e lo sputtanamento mediatico del Presidente del Consiglio. Ve lo dico io: nessuna. E chi sostiene il contrario è solo un ipocrita. La mia idea non cambia: oggi, come allora, questa è una pratica che va fermata. A proposito.. Silviuccio nostro sarebbe caduto in Sardegna e si sarebbe lussato spalla e polso.. auguri di pronta guarigione!

Di nuovo, un ultimo saluto a Neil Armstrong che ci ha lasciato in settimana.

Sorteggi di Champions League. Già questo ad uno Juventino basta per essere felice. Eccoci di nuovo a casa. Nel girone E a fare compagnia ai bianconeri ci saranno Chelsea, Sachtar e NordSjelland. Direi che, allo stato attuale, possiamo tranquillamente ambire al secondo posto senza però rinunciare a priori a giocarcela con i Campioni in carica. Appuntamento al 18-19 Settembre!

Ottobre si sta sempre di più caratterizzando come il mese di Microsoft: oltre alla disponibilità mondiale di Windows 8, fissata per il 26, Microsoft conferma ora un party di lancio nella serata del 25 e, notizia questa non confermata, un’ulteriore manifestazione (forse sulla costa occidentale) per il lancio di Windows Phone 8 il giorno 29. Ricordiamo che subito dopo inizierà la conferenza “Build” dove gli esperti dell’azienda presenteranno nel dettaglio tutte le novità. Samsung intanto ha annunciato il primo Smartphone WP8 (Ativ S, dotazione di tutto rispetto) ma i riflettori sono tutti puntati a Nokia e al suo annuncio il prossimo 5 Settembre.

Alla prossima!

[Omnia / Luca Zaccaro]

  • Share on OkNotizie
  • Share on Twitter
  • Share on Facebook

Recap

Ciao a tutti,

siamo qui, purtroppo o per fortuna, ad iniziare una nuova “stagione” (lavorativa, calcistica ecc..).

Per prima cosa voglio ringraziare i miei compagni di avventura per la bellissima settimana di vacanza che mi hanno permesso di trascorrere. Grazie!

Durante queste due settimane di vacanza non è accaduto nulla di clamoroso ma ci sono un paio di cose che vorrei riportare per dovere di cronaca:

Torna Broken Sword, il mitologico gioco “punta e clicca” si appresta a dare il benvenuto alla sua quinta avventura, ma agli sviluppatori serve un sostegno economico..

Microsoft ha deciso, dopo 25 anni, di modificare il suo storico logo inserendo anche una immagine. Cambia anche il logotipo che ora usa come font il “Segoe” (anche se forse era meglio scegliere una versione meno “spessa”). L’immagine rappresenta invece quattro quadrati che insieme formano un maxi-quadrato. Ci sono quattro colori (i famosi azzurro, giallo, rosso, verde) e ognuno di questi fa riferimento ad un settore di sviluppo (blu per Windows, verde per XBox, Rosso per Office e giallo per il settore Smartphone, se non erro).

Voci non confermate ipotizzano una commercializzazione di Surface RT a 199$ (non si sa con quali specifiche). Certo, Microsoft sarà costretta a vendere in perdita (almeno all’inizio) per recuperare terreno e diffondere il nuovo ecosistema, ma il prezzo pare davvero troppo basso (rischia un boicottaggio da parte degli OEM). Per quanto mi riguarda ipotizzo un prezzo di lancio pari a 299$ per la versione a 10 pollici. Staremo a vedere..

Ok, consideratela come una puntata “extra” di Weekly+!

Alla prossima!

[Omnia / Luca Zaccaro]

  • Share on OkNotizie
  • Share on Twitter
  • Share on Facebook

Weekly+ (31/2012)

Nuovo espisodio di Weekly+!

Microsoft, per l’ennesima volta, ha deciso di cambiare e ha presentato pubblicamente la sua nuova piattaforma Outlook.com che, nei suoi piani, sarà la nuova versione del portale di posta di Hotmail e Live (anche se secondo me è più un re-brand globale della famiglia “Live”). Una presentazione la trovate qui e tutto quello che vi serve sapere è ben spiegato qui. Se avete deciso di provare questa nuova piattaforma siate anche pronti ad immergervi in un mondo tutto nuovo, molto Metro e Tablet-Like, ma anche molto più Social rispetto alle alternative precedenti. Potete registrare un nuovo account Outlook.com oppure creare un alias al vostro account attuale (Hotmail e Live) e utilizzare la nuova interfaccia. Non so se in futuro questa sarà la scelta obbligata, per il momento si sussurra che questa sarà la grafica di OWA 2013 quindi meglio abituarsi. Ah, nelle prime sei ore ha ricevuto un milione di iscrizioni 🙂

Dicono che ci aspetta una settimana caldissima, addirittura più calda della famigerata 25-31 Agosto 2003. All’epoca stavo facendo la preparazione atletica con la mia squadra di calcio e ricordo vere e proprie “vittime” cadute sul campo a causa dei 42 gradi.. chissà questa volta cosa succederà..

Mhh.. avevo scritto due righe sulla decisione della Disciplinare di rifiutare il patteggiamento di Conte (a lui stesso “proposto” dal Procuratore Palazzi) e più in generale sui rapporti tra Juventus e FIGC ma poi.. ho preferito evitare..

Ragazzi.. non so se lo sapete.. ma Windows 8 è pronto 🙂

Alla prossima!

[Omnia / Luca Zaccaro]

  • Share on OkNotizie
  • Share on Twitter
  • Share on Facebook